Skip to content

monasterocarpineto

Home Curiosità Ricetta pe la Felicità
Ricettta per la Felicità (2) PDF Stampa E-mail

MEDICINALI E POSOLOGIA

1. Accettarsi per come si è: tentare di essere assolutamente perfetto, conduce alla nevrosi.
2. «Ce la farò». «Sono piccolo ma non basso». «Non sono bello, ma luminoso». «Finché vivo, voglio ardere». Utilizzare queste frasi vitaminiche, ed altre simili, con abbondanza.
3. Essere consci che le avversità ci sono sempre. E anche Dio c’è sempre. Perciò si è sempre in vantaggio.
4. Guardare il volto di un bimbo, un tramonto, la luna piena, le stelle, un fiore: in dose massiccia quando si devono ricaricare le proprie riserve emotive
5. Guardare negli occhi, sorridere e salutare per primo ogni volta che si incontra una persona.
6. Il pronome “Io” va usato con il contagocce. Più di 3 gocce al giorno sono mortali.
7. Il tasso di dolcezza da usare nei confronti degli altri e di se stessi si misura dalla quantità e qualità dei sorrisi e non dalla continua misurazione dello zucchero nel sangue!
8. «Le rane cantano»: ripetere questa frase dieci volte, ogni volta in cui sembra che le rane gracidino soltanto.
9. Ogni mattina guardarsi allo specchio e sorridersi.
Visualizzare il proprio essere ridicolo ogni qualvolta ci si agita, si sbraita, si urla...