Skip to content

monasterocarpineto

Home Varie carpinetane Via francigena d. sud
Via francigena del sud PDF Stampa E-mail
LA VIA FRANCIGENA DEL SUD, I PRIMI 100 CHILOMETRI LEPINI

“I primi cento chilometri verso Gerusalemme” che attraversano i monti Lepini, da Velletri portano a Lariano, Artena, Roccamassima, Segni, Montelanico, Carpineto, Maenza, Roccagorga, e poi da Giulianello, Cori, Norma, Sermoneta, Bassiano, Sezze per convergere a Priverno e terminare all’Abbazia di Fossanova.
Ogni Comune deve svolgere il suo compito.
L’area dei Monti Lepini ha una ricchezza paesaggistica, di cultura popolare ed anche religiosa incredibile, poco conosciuta.

Si tratta di riprendere un cammino …dimenticato.
La via Francigena del sud, ripercorrendo antichi tracciati, mediante il pellegrinaggio, il cammino a piedi, in bicicletta, o su cavalcature all’insegna della spiritualità e della naturalità, riporta ad antiche tradizione, e soprattutto alla riscoperta della natura nel cammino verso Dio.

Ogni ente, più enti, pubblici e privati, si dovranno attivare per rendere il “cammino” meno faticoso e meno penoso, e soprattutto un cammino di “ritrovamento” di se stessi, di accoglienza, di scambi di servizi.

Si è dimenticato questo tipo di “percorso” –oggi facilmente etichettato come “turismo religioso”-.

Carpineto da parte sua dovrà mobilitarsi e rendersi accogliente e recettivo. Non si improvvisa un cammino dimenticato da secoli… E dunque ci si deve muovere con disponibilità e discrezione.

In settembre si saprà come il tutto prenderà piede in questa zona. Ma tutti ci si deve rendere accoglienti e ospitali.

Il monastero, al centro storico, potrà offrire la preghiera e anche l’accoglienza –limitata certo- alle poche stanze della foresteria, qualche pasto caldo, e un po’ di riposo dello spirito.