Skip to content

monasterocarpineto

Home Vocazione Dionisia
Suor Maria Dionisia del Cuore Immacolato di Maria PDF Stampa E-mail
Angela Ronchini (1909- 1997)

Il 3 febbraio 1997 alle ore 9.45 circa, è deceduta la nostra suor Maria Dionisia del Cuore Immacolato di Maria Nacque a Senigallia (An) il 21 maggio 1909. Nel 1933 entrò al Carmelo di Jesi (An), dove emise la Professione Temporanea il 31 marzo 1936 e quella Solenne il 10 aprile 1939. Nel 1979 si rese disponibile per l’apertura di un nuovo Carmelo a Carpineto Romano (Rm) e si unì alle quattro sorelle che erano già partite da Jesi due anni prima per dare un aiuto alla Comunità di Sutri (Vt).


Nonostante i suoi 70 anni compiuti, partì con spirito di sacrificio e di dedizione, avendo in cuore il desiderio di aiutare anche concretamente - con il suo lavoro di esperta sarta - oltre che con la preghiera, la nascente Comunità. Nei suoi ultimi anni di vita, sr M. Dionisia subì diversi interventi chirurgici, che la condussero ad un lento declino, con la perdita graduale della memoria, per cui non fu più autosufficiente.

Nei momenti di sofferenza ripeteva spesso: “Costa dare a Dio ciò che vuole, ma che gioia che ciò costi!” (cfr S. Teresa di G.B.) oppure: “Beato l’uomo che comincia ad esser buono” o, ancora, “Soffrire e tacere”.

Amava molto la Madonna e spesso la si sorprendeva a cantare l’Ave Maria di Schubert vicino ad una statua della Madonna nel piccolo chiostro carmelitano. È spirata serenamente la mattina del 3 febbraio 1997.
La Comunità ha fatto appena in tempo a radunarsi e a sostenerla nel trapasso con il canto della “Salve, Regina” e dell’inno “Flos Carmeli”. Grazie, sr M. Dionisia, per tanti anni di fedeltà a Dio, per la tua presenza laboriosa, silenziosa e nascosta, per il tuo sorriso semplice e accogliente.

Prega per noi nel Regno di luce e di pace che ti ha accolto.